Nato a Messina, chitarrista, cantautore e produttore, si diploma al CPM con Franco Mussida (PFM) e intraprende una brillante carriera caratterizzata da scelte artistiche ben precise. Come  cantautore pubblica tre album: “Il Visionario” del 2007, “La Strada” del 2009 e “Italiano Federale” del 2011 (Leave /Unuiversal).
Quest’ultimo prodotto discografico, vede protagonista Tony di un’importante promozione sia live che televisiva, tra cui la partecipazione al programma di RAI TRE
“Parla con me” di Serena Dandini, che da il via ad un importante tour in tutta Italia.

Il concerto tratto dall’omonimo disco prodotto da Leave music e distribuito da Universal Music ripercorre gli intensi anni di carriera di Tony. Il suo è uno spettacolo in cui ritmo, eleganza, leggerezza e cultura si fondono insieme, un ponte ideale tra la musica siciliana e quella brasiliana. La sua formazione artistico – personale deriva dall’incontro con il mondo della bossa nova di Joao Gilberto in tutte le sue evoluzioni e dalle sonorità di Caetano Veloso. Il suo imprinting e’ marcatamente brasiliano sebbene la sicilianità da subito venga fuori e si misceli con la matrice tropicalista.

Una musica colta e ricca di contenuti ma popolare per immediatezza e comunicativa dei testi. Come chitarrista dal ‘96 incide praticamente tutti gli album di Mario Venuti, inoltre incide e suona  anche con Patrizia Laquidara, per la quale è autore e compositore di 10 brani contenuti nei suoi 2 ultimi album, così come ha collaborato con Joe Barbieri, Mannarino, Mario Incudine, Syria, Pilar e con Bungaro scrive il brano “Dimentichiamoci” cantato da Bungaro in duetto con Paola Cortellesi. Alcune session lo portano a New York sotto la guida di Arto Linday, i tour mondiali in cui ha suonato lo hanno portato negli Stati Uniti,  in Sud America, in Cina e in Africa, arricchedolo  umanamente e professionalmente.

Nel 2013 arrangia e partecipa al tour “corde” del cantautore Mannarino insieme a Fausto Mesolella (Avion travel) e Alessandro Chimienti.il live è definito da Repubblica il più bello del 2013.

Si occupa di musiche per cinema collaborando con Paolo Buonvino nelle colonne sonore di vari film tra cui “Manuale D’Amore”, “La Matassa”, “La Vita come viene” e “Benur” di recente produzione le cui musiche sono di Nicola Piovani. Per “Benur” scrive ”Ti amo Italia” che e’ parte della colonna sonora e con questa vince il Premio Mario Camerini 2013 come miglior canzone su film italiano. Inoltre, le sue musiche sono presenti nella serie web “il signor nessuno” di Francesco Felli.

Lavora col teatro componendo musiche per 2 commedie: “Lavori in corso” di Claudio Fava per la regia di Ninni Bruschetta e “L’ufficio”.

E’ ideatore dello spettacolo “Malarazza – Omaggio alla Sicilia di Domenico Modugno”, di cui è PARTE integrante insieme a Mario Incudine e Kaballa, progetto che vede sul palco per la prima volta insieme i 3 cantautori siciliani, diversi per storia artistica e caratteristiche vocali, ma uniti in questo originale progetto dall’amore per l’isola e dalla comune forza interpretativa.

Come produttore  arrangia e produce con grande successo tutti e tre gli album(Bar della Rabbia, Supersantos e Al Monte) del cantautore romano Mannarino.
Produce con Arancia Sonora l’album “Magneti” di Mario Venuti, e ancora “Sartoria italiana fuori catalogo” della cantautrice romana Pilar, e “Per fortuna dormo poco” del cantautore romano Tommaso di Giulio,produce anche il singolo “Fammi dormire” 2013 del cantante Matteo Becucci.

Il 6 Settembre 2013 esce il suo nuovo singolo “Poco Poco” e, il 3 ottobre 2013, è ospite al Premio Tenco 2013 per la “Rassegna della canzone d’autore”, nel prestigioso spazio del Teatro del Casinò di Sanremo. Quest’anno per il tradizionale concertone del 1 maggio a Roma, ha accompagnato con una propria musica Nino Frassica che recitava una poesia di Ignazio Buttitta.